Protezione

Come cambia la sessualità

Imprigionata per anni da falsi moralismi e da antichi tabù la sessualità sta oggi raggiungendo una dimensione più vera

“Non c’è sesso senza amore” cantava Antonello Venditti qualche anno fa facendo sognare tante generazioni di innamorati. Nel corso degli anni il rapporto tra sessualità ed amore si è continuamente modificato seguendo le trasformazioni più o meno profonde della società e due concetti apparentemente antitetici, quello dell’ “amore senza sesso” e del “sesso senza amore” si sono ritrovati a convivere nei tempi moderni. L’amore senza sesso, caratterizzato da un coinvolgimento soprattutto emotivo, era sconosciuto nelle grandi società del passato, dagli egizi, ai greci, ai romani. Il concetto di amore romantico è frutto, infatti, della modernità occidentale che lo ha celebrato in una enorme mole di letteratura. Decisamente più antica la sessualità istintiva, svincolata dal sentimento, esclusivamente legata al piacere fisico, al coinvolgimento dei sensi, alla scoperta delle sensazioni che il nostro corpo è in grado di esprimere. Antropologicamente questa forma di sessualità era tipicamente maschile ed aveva inizio con una sorta di addestramento che avveniva in genere con “professioniste del sesso” particolarmente abili nel favorire il debutto sessuale dei loro clienti maschi. La rivoluzione sessuale, determinata dall’avvento del femminismo e della pillola contraccettiva, che scindeva definitivamente la sessualità dalla procreazione, ha portato a consolidarsi anche nella donna del concetto di sessualità ludica, spesso disgiunta dalla relazione e dall’amore. Nel tempo ed attraverso le svariate generazioni, il rapporto tra sessualità ed amore, si è continuamente evoluto adattandosi ai continui cambiamenti socioculturali. L’iniziazione alla sessualità è oggi una esperienza che avviene in genere tra ragazzi di pari età, con conseguente ricerca di un linguaggio della sessualità reciproco e soddisfacente per entrambi i sessi. La scoperta di metodi contraccettivi semplici ed efficaci ha favorito l’evoluzione della sessualità di coppia perché ha reso più agevole l’accesso alla funzione ludica della sessualità, legata al piacere e non necessariamente alla procreazione. Questa evoluzione della sessualità ha fatto si che concetti un tempo assolutamente antitetici, quello del sesso senza amore e dell’amore senza sesso, si stiano progressivamente svuotando di significato perché all’interno della coppia l’amore rappresenta oggi un valore aggiunto al piacere condiviso, un potente afrodisiaco che rende più appagante la sessualità. La sessualità va vissuta come un’esperienza intensa e gratificante per se e per il proprio partner, e va quindi ricercata e preparata con l’attenzione che meritano le esperienze importanti. In altre parole, la “ginnastica da camera” deve lasciare il posto ad un’intimità basata sull’intesa e sulla complicità emozionale e fisica.