Curiosità

I cibi giusti per l’estate

Durante i mesi caldi i cibi freschi e facilmente digeribili aiutano l’organismo ad affrontare al meglio questo periodo di stress metabolico. La sudorazione, infatti, può causare delle carenze di sali minerali, oligoelementi e vitamine contribuendo in modo rilevante allo stato di affaticamento generale che spesso si avverte in estate. Per questo motivo è importante limitare l’apporto di grassi, carni e fritti, evitare i condimenti troppo elaborati ed i cibi piccanti e dare invece la preferenza ai cibi a più elevato valore nutrizionale e meno calorici quali ad esempio il pesce. La verdura e la frutta non devono mai mancare a tavola perché ricchissimi di sali minerali e di vitamine, contengono molti liquidi che aiutano a contrastare la disidratazione causata da una sudorazione eccessiva e il loro contenuto in fibre favorisce il buon funzionamento dell’apparato gastrointestinale. Meglio consumarle crude perché mantengono inalterato tutto il loro prezioso contenuto di vitamine e sali minerali. Inoltre è indispensabile introdurre molti liquidi, soprattutto acqua, limitando al massimo il consumo di bibite gasate e zuccherate ed evitando l’assunzione di bevande molto fredde e di alcolici. Gli anziani sono a rischio maggiore di disidratazione perché avvertono meno lo stimolo della sete; soprattutto per loro è fondamentale introdurre frequentemente liquidi durante la giornata.